Il programma Ecofam 2.0 cerca volontari che vogliano collaborare con la conservazione della fauna marina

Il programma “Coastal Team of Marine Wildlife and Environment Observers 2.0” (Ecofam 2.0), che ha ricevuto 30.000 dollari dalla National Geographic Society per la sua seconda edizione nei prossimi due anni, è alla ricerca di volontari che vogliano collaborare con la conservazione della fauna marina.

Ecofam 2.0 è un programma educativo, scientifico, cittadino e partecipativo che propone di rafforzare la proposta della sua prima edizione, con l’obiettivo di “generare conoscenze scientifiche di alta qualità sulla salute ambientale della zona costiera argentina dalla raccolta di dati in ambienti costieri, utilizzando le specie marine come indicatori”.

Coprerà 230 chilometri di zona costiera bonaerense (tra le città di Miramar e Reta) ed è progettato per i cittadini locali di partecipare come volontari. Coloro che aderiscono al progetto potranno contare e identificare tartarughe morte, uccelli e mammiferi marini sulla spiaggia, attraverso l’uso dell’app iNaturalist e di un sistema di identificazione delle specie.

Queste informazioni raccolte dalla rete di volontari saranno condivise con ricercatori scientifici, che dopo averle analisi genereranno conoscenze scientifiche disponibili per il pubblico.

L’azione è presentata da “Aves Argentinas” e dalla Stazione Idrobiologica di Puerto Quequén, appartenente al Museo argentino di Scienze Naturali.

In questo senso, le parti interessate possono contattare [email protected] via e-mail. Vale la pena notare che il programma cerca vicini delle zone costiere di Buenos Aires che vivono tra le città di Miramar e Reta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *